Edizione 2015

Dal 21 al 30 settembre 2015 ha avuto luogo la prima Summer School in “Modellazione 3D per i Beni Culturali” promossa dal FRAMELab – Laboratorio Fotografico e Multimediale per i Beni Culturali del DBC (Dipartimento di Beni Culturali) dell’Università di Bologna, Campus di Ravenna. Il percorso formativo era destinato a studenti, laureati, dottorandi e ricercatori desiderosi di integrare la conoscenza dei più consolidati metodi di analisi e disseminazione dei risultati attraverso l’utilizzo delle tecnologie informatiche.

L’utilizzo della modellazione tridimensionale come mezzo per la visualizzazione dei risultati, come strumento di feedback per la validazione o la confutazione delle ipotesi pregresse, nonché come tramite per la trasmissione delle conoscenze acquisite, si configura sempre più come uno strumento efficace e necessario nei diversi settori disciplinari della ricerca storica, archeologica e artistica.

L’obbiettivo della Summer School è stato quello di formare una figura professionale in grado di gestire i principali strumenti informatici per l’elaborazione e la caratterizzazione di modelli 3D legati al patrimonio storico costruito, nonché il loro corretto utilizzo quali strumenti di studio, salvaguardia e diffusione della conoscenza.

Al termine del percorso i partecipanti sono stati in grado di:

  • valutare l’approccio migliore per progettare ed elaborare ricostruzioni tridimensionali di architetture storiche utilizzando il software open source Blender;
  • assicurare la massima aderenza formale dei modelli 3D all’oggetto reale e di conseguenza il loro utilizzo come strumenti di studio e disseminazione;
  • riprodurre la connotazione materica degli oggetti reali tramite accurati processi di texturing, attraverso gli strumenti della suite Blender e la fotomanipolazione operata in ambiente Photoshop;
  • caratterizzare i modelli ricostruiti grazie all’applicazione delle corrette tecniche di illuminazione;
  • gestire la portabilità dei modelli nei principali formati per la creazione di render e filmati con software specifici.

Programma formativo

Modulo 1 – modellazione tramite Blender 3D

Modulo 2 – creazione e preparazione texture tramite Photoshop

Modulo 3 – Creazione dei materiali, illuminazione e rendering tramite Blender

Modulo 4 – Resa video tramite Lumion 3D


 

Gli studenti sono stati divisi in due gruppi, ai quali è stato fatto scegliere l’oggetto da ricostruire tra:

  • un esempio di casa-torre medievale di area pisana
  • il tempio della Concordia ad Agrigento

I ragazzi, seguiti dai docenti, hanno dapprima ricostruito i modelli sulla base di planimetrie e prospetti; dopodiché hanno caratterizzato le volumetrie attraverso l’uso di texture appropriate, trattate con software di foto-ritocco. Una volta terminati i modelli sono state realizzate le relative immagini e video.

 

Model Casa Torre – Prospetto 1 Model Casa Torre – Prospetto 2
casa torre 2 casa torre5
 

casa torre 4

 

 

Model Tempio Concordia – Prospetto Model Tempio Concordia – Pianta
tempio 06 tempio 05 tempio 04 tempio 03 tempio 02 tempio 01

 

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva