Lorenzo Gennari

Lorenzo Gennari

Nato a Cento nel 1595 da Bartolomeo e Lavinia Giusti, Lorenzo Gennari è stato uno dei primi collaboratori del Guercino. Nel 1615 lavora con lui alle decorazioni di casa Pannini occupandosi anche di coordinare l’attività dei diversi aiuti.

Negli stessi anni esegue, per la chiesa parrocchiale di Renazzo, la Madonna col bambino in gloria adorati dai Ss. Pancrazio ed una santa monaca carmelitana e la Madonna col bambino in trono adorati dai Ss. Francesco, Antonio Abate e Bovo.

Nel 1624 si reca con Guercino e Bartolomeo Gennari a Reggio Emilia, per eseguire la Crocifissione con la Madonna e i Ss. Giovanni Evangelista, Maria Maddalena e Prospero destinata alla Basilica della Madonna della Ghiara.

Dopo la pestilenza, nel 1630 si trasferì a Bologna abbandonando definitivamente la bottega. In un primo momento entra in società con Giovan Battista Mantovani per il commercio di “garzuoli”, quindi nel 1639 provvede al trasporto da Cento a Bologna dell’Annunciazione commissionata a Guercino dall’Ospedale Maggiore di Milano.

Non è chiaro quale possa essere l’anno della morte che comunque si colloca tra il 1665 e il 1672.