Rochemp

Il 7 novembre nella sala conferenze del Dipartimento di Beni Culturali di Ravenna in occasione delle Giornate Ravennati si è tenuto un incontro su Rochemp, un progetto di cooperazione internazionale tra Italia e Armenia a cui collabora il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna. Il progetto ha ricevuto un importante riconoscimento il 31 luglio 2018 con l’inaugurazione del Centro regionale per la conservazione, la gestione e la valorizzazione del patrimonio culturale a Yerevan, alla presenza del Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella e del Presidente della Repubblica d’Armenia, Armen Sarkissian. L’iniziativa nasce come un progetto di capacity building, cioè come cooperazione allo sviluppo internazionaleRead More →

Grand Tour

Le Giornate sul Patrimonio Culturale continuano presso il Dipartimento di Beni Culturali di Ravenna. Nei giorni 21, 22 e 23 Novembre, si sono tenuti interessanti incontri nell’ ambito del convegno curato da Fiammetta Sabba su “Viaggiatori prima e dopo il Grand Tour”. Coordinano gli incontri Nicoletta Guidobaldi, Donatella Restani, Saverio Campanini, Donatella Biagi Maino ed Elisabetta Marchetti. Quest’ultima, docente di Storia del cristianesimo e delle chiese, introduce il tema del pellegrinaggio. La motivazione religiosa è quella che da sempre ha spinto numerosi pellegrini alla partenza verso le mete sacre. Pellegrinaggio e viaggio di scoperta vanno a coincidere ma non sono sempre la stessa cosa. Oggi,Read More →

Simone Zambruno ,nella conferenza del 26 Settembre 2018, inizia il suo discorso dividendo il progetto della ricostruzione digitale dello studiolo di Gubbio in tre fasi: la prima riguarda i rilievi fatti sul palazzo ducale che hanno permesso al gruppo di ottenere un modello tridimensionale dello studiolo fatto con tecnologie laser-scanner. La seconda premessa alla realizzazione del tour virtuale è stata condotta da Federico Taverni e Marco Orlandi i quali hanno fotografato ad alta risoluzione le tarsie originali dello studiolo al Metropolitan Museum of Modern Art. La terza fase invece ha coinvolto l’intero gruppo nella creazione di una mappa degli hotspot sottolineando così la varietà diRead More →

violino in seta

Il 13 ottobre nella Sala dei Chiostri Francescani si è tenuto l’incontro conclusivo delle Giornate del Patrimonio organizzate nella settimana dall’ 8-13 ottobre a Ravenna. La conferenza aperta dai saluti e i ringraziamenti della Professoressa Nicoletta Guidobaldi al Comune di Ravenna, alla Fondazione Flaminia, al Ravenna Festival e all’Istituzione dei Padri Francescani che ospita l’evento della giornata, ha avuto come protagonista il violino in seta e tela di ragno progettato dal bioingegnere Luca Alessandrini. Il suo lavoro, introdotto da un piccolo intervento di Franco Masotti direttore artistico del Ravenna Festival, riguarda la progettazione e realizzazione non solo di strumenti musicali con materiali innovativi ma ancheRead More →

conferenza migrazioni umane

Nella giornata del 10 ottobre a Palazzo Corradini a Ravenna in occasione delle Giornate del Patrimonio si è tenuta la conferenza sulle migrazioni umane tema trattato dal punto di vista storico, antropologico e genetico. I protagonisti della tavola rotonda sono il genetista Prof. Guido Barbujani, il paleontologo Prof. Giorgio Manzi, la ricercatrice in storia e dottrine politiche la dottoressa Annalisa Furia e in qualità di moderatore  il filosofo e divulgatore scientifico Francesco Cavalli-Sforza. In apertura alle discussioni Cavalli-Sforza introduce l’argomento delle migrazioni umane e propone tre quesiti sui quali si sviluppa l’incontro. Com’è avvenuto il popolamento del mondo? Il primo a rispondere al quesito è ilRead More →

Laboratorio restauro

La conferenza sul mondo del Restauro, organizzata l’11 ottobre per le Giornate del Patrimonio, si apre con i saluti iniziali della professoressa Vandini ai presenti riuniti nell’aula Bovini del Dipartimento DiSCi presso Casa Traversari a Ravenna. L’incontro si apre con la proiezione di un video di presentazione del corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali di Ravenna, con protagonisti gli studenti attualmente iscritti al corso di laurea. La professoressa Vandini in qualità di coordinatrice del corso di laurea introduce le finalità del corso nato con l’obiettivo di formare dei Restauratori, dei professionisti nel campo del restauro che si occupinoRead More →

Tiziana Maffei e Daniela Tisi

Il giorno 11 ottobre alle ore 16.00 presso il Dipartimento di Beni Culturali di Ravenna , in conclusione delle Giornate sul Patrimonio , si è tenuta una conferenza sulle prospettive lavorative nell ‘ambito dei sistemi museali. Coordinano l’incontro Tiziana Maffei , presidente dell ‘ICOM Italia e docente di museologia e museografia dell’ Università di Bologna e Daniela Tisi , ex direttrice della Rete museale dei Sibillini. Presenta Daniela Tisi che illustra la proposta fatta ai sindaci di Montefortino, di Montefalcone Appenino e di Smerillo per la realizzazione di una Rete museale della regione Marche. L’obiettivo era quello di ottenere a livello regionale il riconoscimento deiRead More →

Il 12 ottobre ’18 al palazzo Verdi di Ravenna abbiamo potuto conoscere il Collège de Cluny attraverso l’ esperienza di una volontaria: Amélie. La ragazza apre lo scenario con la descrizione dell’ architettura del College, un monastero benedettino della Borgogna situato nella capitale spirituale e politica del medioevo. Subito dopo sposta l’attenzione sul workshop estivo di nove giorni che ogni anno viene organizzato dall’università: quaranta ragazzi di nazionalità diverse partecipano a discussioni riguardanti l’Europa e, in particolar modo quest’anno, sul patrimonio culturale come base della coscienza europea. Il college presenta un metodo diverso rispetto a quello accademico a cui siamo abituati: workshop all’aperto, partecipazione attivaRead More →

M. G. Muzzarelli e E. T. Brandi

Nell’ambito delle Giornate del Patrimonio  Maria Giuseppina Muzzarelli ed Elisa Tosi Brandi dell’ Università di Bologna hanno introdotto il tema delle implicazioni che un oggetto della moda del passato può avere nella contemporaneità. Al centro della conversazione il ruolo e i valori assunti dal farsetto maschile e dal corpetto femminile dalla società medievale fino ad oggi. L’intento dell’incontro era quello di diffondere la conoscenza di un oggetto di uso comune, saturo di storia e che ha tutte le caratteristiche per essere considerato un bene culturale. Inoltre nozioni storiche e consapevolezza sulle origini e lo sviluppo di certi oggetti sono utili per lo sviluppo di uno spirito critico.Read More →

Conferenza Alessandro Vanoli

Che cosa è lo straniamento dal punto di vista di uno storico? È con questo interrogativo che si apre l’incontro con lo scrittore e storico Alessandro Vanoli, tenutosi il 9 ottobre, alle 21,00 nella sala Muratori della Biblioteca Classense di Ravenna in occasione Giornate del Patrimonio Culturale. Autore insieme a Franco Cardini del libro La via della seta. Una storia millenaria tra Oriente e Occidente, edito da Mulino nel 2017, Vanoli prova a ragionare sulla possibilità di raccontare una storia complessa come quella della “via della seta”, tentando di farle acquistare un senso nel mondo odierno. Vanoli apre il suo racconto cercando di far visualizzareRead More →