Il convegno del 25-26 Ottobre 2018 è arrivato come tema il lupo, una specie che ha accompagnato l’uomo moderno nei millenni. Inizialmente era competitore nella condivisione di territori e prede mentre, in seguito alla domesticazione, ha dato origine a suo più fedele compagno, il cane. Una lunga storia comune che ha segnato l’evoluzione biologica delle specie, ha ispirato leggende, fiabe, miti nelle diverse culture del mondo. Affronteremo questo argomento con una visione unitaria e meta-disciplinare per unire le conoscenze scientifiche con quelle umanistiche e antropologico-culturali.  Luigi Canetti pone l’attenzione sulla prospettiva etologica e genetica dell’incontro, per capire meglio che il lupo ha influito nella vitaRead More →

conferenza migrazioni umane

Nella giornata del 10 ottobre a Palazzo Corradini a Ravenna in occasione delle Giornate del Patrimonio si è tenuta la conferenza sulle migrazioni umane tema trattato dal punto di vista storico, antropologico e genetico. I protagonisti della tavola rotonda sono il genetista Prof. Guido Barbujani, il paleontologo Prof. Giorgio Manzi, la ricercatrice in storia e dottrine politiche la dottoressa Annalisa Furia e in qualità di moderatore  il filosofo e divulgatore scientifico Francesco Cavalli-Sforza. In apertura alle discussioni Cavalli-Sforza introduce l’argomento delle migrazioni umane e propone tre quesiti sui quali si sviluppa l’incontro. Com’è avvenuto il popolamento del mondo? Il primo a rispondere al quesito è ilRead More →

Il 12 ottobre ’18 al palazzo Verdi di Ravenna abbiamo potuto conoscere il Collège de Cluny attraverso l’ esperienza di una volontaria: Amélie. La ragazza apre lo scenario con la descrizione dell’ architettura del College, un monastero benedettino della Borgogna situato nella capitale spirituale e politica del medioevo. Subito dopo sposta l’attenzione sul workshop estivo di nove giorni che ogni anno viene organizzato dall’università: quaranta ragazzi di nazionalità diverse partecipano a discussioni riguardanti l’Europa e, in particolar modo quest’anno, sul patrimonio culturale come base della coscienza europea. Il college presenta un metodo diverso rispetto a quello accademico a cui siamo abituati: workshop all’aperto, partecipazione attivaRead More →

prodi europa

La seconda delle giornate ravennati sui Beni Culturali organizzate dal Dipartimento di Beni Culturali in occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale è iniziata la mattina del 9 Ottobre con la presenza di una personalità di spicco come il professor Romano Prodi.   L’incontro  presso il palazzo della Provincia di Ravenna è stato aperto dal direttore del Dipartimento di Beni culturali Luigi Canetti  e dal sindaco Michele de Pascale. Romano Prodi ha poi dialogato con il prof. Michele Marchi, sul tema: “Aspettando il voto europeo: dove vanno l’Europa e le sue tradizioni politico-culturali?” L’intervento di Prodi inizia con un grande interrogativo: perché l’Europa ha perso la sua forza di attrazione?  MicheleRead More →